Storie di famiglia: mio nonno Stefano Suzzi

di Paola Fantazzini. Il 22 aprile del 2016 salimmo tutti a San Luca, come fanno nelle occasioni importanti i bolognesi, un po’ per tradizione, un po’ per fede. Eravamo parecchi, in tutto tre generazioni, discendenti di quel giovane uomo caduto a 25 anni a Monfalcone, il 22 aprile del 1916, vigilia di Pasqua, proprio cento anni prima. Non ho mai conosciuto mio nonno, Stefano Suzzi; … Continua a leggere Storie di famiglia: mio nonno Stefano Suzzi

Storie di famiglia: il cugino di mio nonno, Mario Bertelli

di Gian Paolo Bertelli. La ricerca su un parente caduto nella Grande Guerra può partire anche da una ricerca genealogica, nel mio caso quando una ventina d’anni fa iniziai ad occuparmene. Consultando le schedine anagrafiche del censimento del 1861, mi accorsi che di alcuni appartenenti alla mia famiglia non c’era traccia nel censimento del 1921. Da una ricerca più mirata trovai la soluzione: ben cinque … Continua a leggere Storie di famiglia: il cugino di mio nonno, Mario Bertelli

La pinza tagliareticolati Malfatti

di Fabrizio Pini Avevamo deciso di battere con i metaldetector una zona “anomala”. La prima linea Italiana era molto lontana, i baraccamenti radi, sembravano più dei depositi, un crocevia vicino alla strada provinciale, dove speravamo che i soldati in ritirata dopo la rotta di caporetto avessero gettato o abbandonato equipaggiamento per alleggerirsi e fuggire più velocemente. Eravamo i soliti tre appassionati che prima di cercare … Continua a leggere La pinza tagliareticolati Malfatti

Storie di uomini: la storia dimenticata di Livio Gardenghi da Castel Guelfo, uno degli uomini del tunnel di Baruzzi

di Giacomo Bollini La Grande Guerra è comunemente conosciuta come una guerra di posizione e di trincea, con le truppe inchiodate sui campi di battaglia in schieramenti rigidi, fissi, protette da linee su linee di opere trincerate e fortificate difficili da espugnare in cui la difesa aveva spesso la meglio sull’offesa. Le armi automatiche dominavano il campo di battaglia e non c’era alternativa, per ora, … Continua a leggere Storie di uomini: la storia dimenticata di Livio Gardenghi da Castel Guelfo, uno degli uomini del tunnel di Baruzzi

Storie di uomini: Athos Casarini, dalle gallerie d’arte di New York al fango delle trincee

Fra le migliaia di caduti bolognesi della Grande Guerra  si cela un personaggio che oggi sarebbe senz’altro annoverato fra i “vip” cittadini, un uomo dal nome famoso, allora forse ancora più di oggi. Si tratta di Athos Casarini, uno dei maggiori rappresentanti del movimento pittorico futurista di inizio secolo. La sua fame era tale che la sua permanenza nella natia Bologna, dove aveva visto la … Continua a leggere Storie di uomini: Athos Casarini, dalle gallerie d’arte di New York al fango delle trincee

I prigionieri austro-ungarici nei lavori della grande bonifica renana

di Sanzio Campanini e Paolo Antolini. Nel Maggio del 1916 , dopo un anno di guerra , si pose il problema di come impiegare i prigionieri provenienti dai fronti del Carso degli Altipiani e del Trentino ; la risposta quasi scontata fu di utilizzare le loro braccia per i lavori agricoli e industriali ; naturalmente ci si preoccupò di non andare contro le organizzazioni dei … Continua a leggere I prigionieri austro-ungarici nei lavori della grande bonifica renana

Storie di famiglia: mio prozio Irzio Zanotti

di Marco Ragazzini Raccontare la storia del prozio Irzio in modo chiaro e distaccato non è facile per noi, suoi pronipoti, perché lui è sempre stato l’eroe di famiglia, l’esempio per tutti noi, tanto puro quanto difficile da emulare. Anche il suo stesso nome nella nostra famiglia ha un valore particolare, Suo fratello minore Nevio, mio nonno, in suo ricordo, chiamò Irzio il suo primogenito … Continua a leggere Storie di famiglia: mio prozio Irzio Zanotti

Una foto per ricostruire la storia di due uomini: i sottotenenti Luca Antonio Tosi-Bellucci e Giuseppe Santanchè

Di Giacomo Bollini Spesso basta una coincidenza, una casualità a riscoprire e a ridare luce ad una vita del passato. La Grande Guerra fu la prima guerra in cui chiunque poteva permettersi di portare al fronte con sé un piccolo apparecchio fotografico portatile. Il costo poteva essere accessibile anche a chi non era particolarmente ricco. È così che molto spesso, da queste fotografie private, scattate … Continua a leggere Una foto per ricostruire la storia di due uomini: i sottotenenti Luca Antonio Tosi-Bellucci e Giuseppe Santanchè

Sabato 10 Novembre: canti di guerra in tempo di pace CAT Gardeccia

Siete tutti invitati all’evento conclusivo delle commemorazioni del comune di San Giovanni in Persiceto, Sabato 10 novembre 2018 ore 21.00, presso il Teatro Comunale di San Giovanni: Canti di guerra in tempo di pace, concerto del coro CAT Gardeccia. INGRESSO LIBERO Continua a leggere Sabato 10 Novembre: canti di guerra in tempo di pace CAT Gardeccia

4 novembre: inaugurazione monumento restaurato ai caduti di Casteldebole

Siete tutti invitati all’inaugurazione del monumento ai caduti di Casteldebole, evento centrale delle commemorazioni della fine del conflitto del Comune di Bologna. Questo evento ci ha visiti protagonisti fin dalle prime fasi, come partner e finanziatori degli eventi a cornice  a fianco del comune di Bologna, quartiere Borgo Panigale-Reno e tante altre associazioni. Domenica 4 novembre ore 15.30 presso il monumento in via Olmetola. A … Continua a leggere 4 novembre: inaugurazione monumento restaurato ai caduti di Casteldebole

La storia del sottotenente Paolo Ciotti: una medaglia dal valore aggiunto

di Fabrizio Pini Capita spesso, nel mondo del collezionismo, di scambiarsi informazioni o pareri sui vari oggetti trovati tra i banchi dei mercatini o nelle aste specializzate, così un giorno il mio amico, consigliere dell’associazione, grande esperto e collezionista di medaglistica, Stefano, mi telefona chiedendomi se mi poteva interessare una medaglia di bronzo al valore militare visto che un suo conoscente ne cedeva diverse e … Continua a leggere La storia del sottotenente Paolo Ciotti: una medaglia dal valore aggiunto

27 ottobre 2018: inaugurazione mostra “Di che reggimento siete, fratelli?”

In occasione del centenario della fine della prima guerra mondiale la nostra associazione allestisce con il patrocinio del comune di San Giovanni in Persiceto presso il Palazzo Comunale la mostra:” Di che Reggimento siete, fratelli? Storie e storia a 100 anni dalla fine della Grande Guerra”. Per l’occasione sabato 27 ottobre si terrà un’intera giornata di eventi a San Giovanni in Persiceto che inizierà alle … Continua a leggere 27 ottobre 2018: inaugurazione mostra “Di che reggimento siete, fratelli?”