Storie di famiglia: mio padre Giuseppe Alvisi

Condividiamo la storia che il nostro socio Domenico ha pubblicato sulla nostra  pagina facebook: mio padre Giuseppe Alvisi Mio padre Alvisi Giuseppe era nato il 28 gennaio 1892 a Casola Valsenio, piccolo paese romagnolo a pochi chilometri dal confine con la Toscana. Era figlio di Domenico Alvisi, possidente, come venivano chiamati a quei tempi i proprietari terrieri. Mio nonno, infatti, possedeva nove poderi. Terminata la quarta, … Continua a leggere Storie di famiglia: mio padre Giuseppe Alvisi

Storie di famiglia: mio bisnonno Armando Pini

di Fabrizio Pini Il mio bisnonno Armando Pini , nacque a Bologna in via Castiglione il 03/10/1881 da una famiglia benestante. Suo padre aveva uno stabilimento per l’allevamento dei bachi da seta e la successiva filatura. La sua gioventù trascorse serena e riuscì a diplomarsi geometra che, in quel periodo, non era male, considerando il tasso di istruzione medio in Italia. A venti anni, nel … Continua a leggere Storie di famiglia: mio bisnonno Armando Pini

Storia di un ufficiale “non gentiluomo”: Michele Wild da Parma

Parlando di Grande Guerra si incontrano tante storie: storie di uomini sbattuti a centinaia di chilometri da casa a combattere e soffrire in solitudine in situazioni disperate. A tenere in pugno questi uomini contro la loro stessa volontà erano gli ufficiali, i loro diretti superiori in trincea. Nei meandri della memoria, dei diari e dei racconti riemergono spesso riferimenti ad ufficiali, talvolta vicini alla condizione … Continua a leggere Storia di un ufficiale “non gentiluomo”: Michele Wild da Parma

Cento anni dalla morte di Giacomo Pallotti, medaglia d’oro bolognese

A vederlo oggi, passeggiando lungo la carrareccia che porta da Malga Fratte porta al cuore del gruppo delle Melette, sull’altopiano di Asiago, il monte Badenecche appare davvero un placido colle, dalla superficie anche molto ridotta… A selletta Baratono (così intitolata in ricordo del Maggiore Giuseppe Baratono, comandante del battaglione di alpini Val Dora) viene voglia di tirare fuori un telo, stendersi, fare un picnic. Il … Continua a leggere Cento anni dalla morte di Giacomo Pallotti, medaglia d’oro bolognese

Dal campo da calcio al campo di battaglia: i caduti nella Grande Guerra del Bologna Football Club

Immagine1di Giacomo Bollini

Nei primi anni del secolo scorso il gioco del calcio faceva già impazzire l’Italia. Le società sportive, i cosiddetti Foot Ball Club, sorgevano un po’ ovunque in tutta la penisola. Fra la fine dell’’800 e i primi vent’ anni del ‘900 nascono difatti la stragrande maggioranza delle squadre che ancora oggi popolano e animano quello che si può definire lo sport più amato dagli italiani.
Fra queste società c’è anche il Bologna, nato il 3 ottobre del 1909.

Continua a leggere “Dal campo da calcio al campo di battaglia: i caduti nella Grande Guerra del Bologna Football Club”