Buone feste!

Cari amici e soci di Emilia Romagna al fronte, un altro anno di progetti e di attività insieme è passato. Tutto lo staff di Emilia Romagna al fronte vi augura un sereno Natale e un felice anno nuovo all’insegna della passione che ci accomun Annunci

Cento anni dalla morte di Giacomo Pallotti, medaglia d’oro bolognese

A vederlo oggi, passeggiando lungo la carrareccia che porta da Malga Fratte porta al cuore del gruppo delle Melette, sull’altopiano di Asiago, il monte Badenecche appare davvero un placido colle, dalla superficie anche molto ridotta… A selletta Baratono (così intitolata in ricordo del Maggiore Giuseppe Baratono, comandante del battaglione di alpini Val Dora) viene voglia…

Dal campo da calcio al campo di battaglia: i caduti nella Grande Guerra del Bologna Football Club

di Giacomo Bollini Nei primi anni del secolo scorso il gioco del calcio faceva già impazzire l’Italia. Le società sportive, i cosiddetti Foot Ball Club, sorgevano un po’ ovunque in tutta la penisola. Fra la fine dell’’800 e i primi vent’ anni del ‘900 nascono difatti la stragrande maggioranza delle squadre che ancora oggi popolano…

4 novembre: Inaugurazione Museo Mattioli di Crevalcore

Riapre sabato 4 novembre il museo della pace Guido Mattioli di Crevalcore. Il museo che era stato chiuso nel 2012 dopo i gravi danneggiamenti causati dal terremoto, riapre in una nuova sede con una veste completamente rinnovata e un percorso tematico del tutto nuovo grazie anche al lavoro di Emilia Romagna al fronte: la catalogazione degli oggetti, la…

19 ottobre: conferenza “Corrado Mazzoni un eroe bolognese”

Si terrà giovedì 19 ottobre alle ore 17.00 presso la Caserma Corrado Mazzoni, proprio a lui intitolata che oggi ospita il 5° reggimento Carabinieri Emilia Romagna in via delle Armi 2 a Bologna, una conferenza di approfondimento sulla figura di Corrado Mazzoni, medaglia d’oro bolognese al valor militare. La conferenza sarà tenuta da Giacomo Bollini e…

Kappenabzeichen Weihnachten im Felde

  di Fabrizio Pini   Kappenabzeichen. Questo nome impronunciabile per noi Italiani aveva un significato importantissimo per i soldati inquadrati nell’esercito Austro Ungarico e lo è anche per i numerosi collezionisti e appassionati della prima guerra mondiale. Tradotto significa letteralmente: distintivo da cappello. Ufficiale austriaco con diversi Kappenabzeichen appuntati sulla bustina di ordinanza. Solitamente venivano…

8 ottobre: visita guidata alla mostra “Follie, Scappare dalla guerra, rincorrere la guerra”

Domenica 8 ottobre 2017 Visita guidata alla mostra “Follie. Scappare dalla guerra, rincorrere la guerra” Museo civico del Risorgimento, Bologna ore 11.00 Visita guidata alla mostra “Follie, scappare dalla guerra, rincorrere la guerra” con Giacomo Bollini. Spesso la guerra è stata definita “follia”, e la Grande Guerra non fece eccezione: milioni di morti, invalidi, vedove,…